L’I.C. partecipa commosso alla scomparsa di Armando Gasiani

"Partecipare", "impegnarsi", "no silenzio", "no indifferenza": sono le quattro espressioni chiave che Armando Gasiani ripeteva con fierezza e convinzione ogni volta che si ascoltava la testimonianza della sua vita, intrisa di grandi valori e di senso civico, ma anche carica delle intense emozioni che solo un'esperienza come la sua riusciva a trasmettere, perché provata sulla propria pelle, nel campo di concentramento di Mauthausen. Armando Gasiani è stato un vero maestro di vita proprio per la sua capacità di farsi ascoltare dai nostri ragazzi, rendendoli partecipi delle vicende da lui trascorse che, grazie al coraggio di raccontarsi e superare il dolore, non verranno mai dimenticate. Testimone di una storia che appartiene ad ognuno di noi, dalla quale possiamo trarre infiniti insegnamenti, Armando Gasiani è riuscito a creare un ponte tra generazioni distanti e molto diverse, comunicando il messaggio di un unico, grande obiettivo comune: costruire un domani migliore per tutti. Non smetteremo mai di essergli riconoscenti perché questo monito, unito alla dignità e alla determinazione nel difendere i propri ideali, sono le lezioni più preziose che ha affidato a noi e ai nostri giovani, attingendo dai ricordi del passato, ma rivolgendo sempre lo sguardo al futuro.