Logo IC E. De Amicis Istituto Comprensivo E. De Amicis

Via Chiarini 5 - 40011 Anzola dell'Emilia
Cod. Fisc. 91153630370 - Cod. Univoco: UFEAD4
Tel. segreteria: 051 733136 / 051 6507651 - Fax segreteria: 051 6507644
E-MAIL: boic81400l@istruzione.it - PEC: boic81400l@pec.istruzione.it

2 APRILE 2021

GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULL’AUTISMO

 

 

 PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 7

Il mio compagno ogni tanto urla, ogni tanto fa arrabbiare, ogni tanto non mi piace, mi disturba… ma lui è pur sempre il mio compagno, quello che se ride, mi fa ridere; se mi sorride, mi fa star bene… ma non so come aiutarlo quando è triste, non so come aiutarlo quando è da solo.

Mi siedo e osservo la mia maestra, lei  sa cosa fare, posso chiedere a lei, lei saprà di sicuro come aiutarmi.

“Non bisogna aver paura - mi dice-  bisogna imparare a conoscere, tutti noi dobbiamo imparare a conoscerci, lui è il tuo compagno e tu sei il suo, insieme potete fare un sacco di cose. E’ vero, è diverso da te, a volte sembra che guardi da un’altra parte, ma lui ti sta ascoltando. Non parlargli velocemente, non parlargli con un tono di voce alto, lui ha bisogno di piccole cose per imparare, non ti spaventare se urla, stagli vicino, prendi la sua mano, ha bisogno di sentirsi amato. Anche a lui diamo delle regole, deve imparare a fare i compiti anche se  ha un modo tutto suo per studiare.

Ti ricordi la storia del Mago di Oz? Dorothy incontra uno spaventapasseri e l’uomo di latta. Sono diversi tra loro, non si fermano a pensare alla loro diversità, anzi ne fanno un tesoro, sconfiggono  i mostri, metà orso e metà tigre, vincono la paura e affrontano sfide. Sai come va a finire? Non vincono nessun premio,  o meglio…  scoprono il dono dell’amicizia e il suo potere.

Il tuo compagno è autistico, si chiama Tommy ed è speciale, perché guarda il mondo e le cose in maniera diversa da noi, i suoi occhi non mentono, a volte parla attraverso i suoi occhi. Non aver paura se urla, non aver paura se scappa, ci sta solo comunicando qualcosa, dobbiamo scoprire cosa…se lo facciamo insieme è più bello, magari è più interessante. Bisogna provare a conoscere prima di giudicare”.

La mia maestra è forte, sa un sacco di cose.

Insieme a tutti i compagni di classe abbiamo cominciato a parlare e forse abbiamo cominciato a capire cosa significa “Essere diversi”, perché in fondo ognuno di noi è diverso, è speciale…perché se non ci fosse la diversità sarebbe una noia totale.  Abbiamo anche scoperto che per ben 14 anni si è svolta in tutto il mondo “ La giornata della consapevolezza sull’autismo” , tanti monumenti si tingeranno di blu, perché L’ONU nel 2007, ha istituito questa giornata, per ricordare che c’è ancora tanta strada da fare ma che insieme possiamo aiutare perché NESSUNO VENGA LASCIATO SOLO. Ha scelto il colore blu, perché è una tinta enigmatica, ha il potere di risvegliare il senso di sicurezza e il bisogno di conoscenza.

    PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 4   PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 1  PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 2   PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 6

Altri sostengono che il blu è stato scelto perché è brillante come il mare in un giorno d’estate, altre volte questo blu si fa scuro e si disperde come un mare in tempesta.

Il mio amico Tommy quando sorride è come il blu del mare, ma a volte è triste come il blu della sera, cupo e buio. Io però non devo aver paura, perché lui è speciale.

Me lo ha detto la maestra!

 

         GUARDA IL VIDEO "GIORNATA MONDIALE DELLA CONSAPEVOLEZZA SULL’ AUTISMO"

 

      PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 3                                 PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 8

 

      PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 9                                PRIMARIA GIORNATA AUTISMO 10

 

                                                                            

 

                                                      

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.